Strade a regola d’arte

Sto caricando la mappa ....

Tipologia
Convegni

Quando
17 Ottobre 2019
9:30 - 17:30

Dove
Palazzo Isimbardi – Città Metropolitana di Milano
Milano


STRADE A REGOLA D’ARTE
Riflessioni sugli interventi costruttivi e manutentivi delle infrastrutture stradali: i materiali, le tecniche, i controlli, le norme.

Seminario tecnico – 17 ottobre 2019
Milano – Palazzo Isimbardi, V. Vivaio, 1

In collaborazione con Città Metropolitana di Milano
Con il patrocinio di: Ordine degli ingegneri di Milano – Regione Lombardia (in attesa)

“A regola d’arte” è una locuzione antica che risale all’epoca delle Corporazioni medioevali e indica l’insieme delle tecniche considerate “corrette” per l’esecuzione di determinate lavorazioni e per la realizzazione di manufatti. È il complesso delle regole tecniche cui attenersi al fine di assicurare alle opere uno standard di perfetta funzionalità, affidabilità e sicurezza.
STRADE A REGOLA D’ARTE è anche il titolo dell’evento convegnistico che SITEB e CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO, organizzano per tecnici, progettisti e operatori del settore, interessati o coinvolti in interventi di realizzazione e manutenzione di strade, ponti e viadotti.
L’iniziativa rientra nell’ambito delle attività istituzionali di SITEB ed ha l’obiettivo di illustrare metodologie per il rifacimento e la manutenzione delle infrastrutture stradali, partendo dal comportamento dei materiali tradizionali, ma ispirandosi anche a criteri innovativi orientati alla durabilità e ai principi di sostenibilità ambientale.
Il riciclaggio delle pavimentazioni esistenti, l’impiego di materiali alternativi, le nuove NTC e le opportunità offerte dall’Economia Circolare sono alcuni degli argomenti che il convegno intende affrontare senza escludere le novità normative e i controlli sulle opere.
Concluderà i lavori una Tavola Rotonda ispirata alla mobilità sostenibile e alle strade del futuro, con la partecipazione dei rappresentanti delle maggiori istituzioni nazionali e territoriali, di Legambiente, degli Ordini degli Ingegneri e Architetti.
La partecipazione al convegno rilascia crediti formativi professionali per ingegneri.
L’iscrizione è obbligatoria per tutti; gli ingegneri interessati ai CFP devono compilare l’apposita sezione del modulo di registrazione.

La locandina con il programma e il modulo per la registrazione sono disponibili [QUI]