Convegno SITEB-SIIV La ricerca delle priorità di intervento con le risorse disponibili per la manutenzione stradale

Sto caricando la mappa ....

Tipologia
Convegni

Quando
8 Novembre 2012
9:00 - 13:30

Dove
Auditorium A. Maccarrone
Pisa


Il giorno 8 novembre 2012 si è svolto a Pisa un Convegno sulla “Ricerca delle priorità do intervento con le risorse disponibili per la manutenzione stradale”, congiuntamente organizzato da SITEB, SIIV e Provincia di Pisa (Associato SITEB).

Come sottolineato dal Presidente prof. Giavarini, il Convegno fa parte di una iniziativa SITEB-SIIV per definire e divulgare le tecniche e le buone pratiche che più conciliano l’esigenza della manutenzione con la scarsità delle risorse; risorse sempre più esigue che vanno necessariamente ottimizzate.

Il Convegno di Pisa, che ha visto la partecipazione attiva di numerosi delegati di varia provenienza (tecnici di Province, Comuni e Regioni, operativi e imprese), segue i due precedenti di Roma e di Pesaro.

A differenza degli altri due Convegni, più incentrati sull’efficacia delle tecniche con favorevole rapporto costi/benefici, quello di Pisa ha privilegiato il tema delle strategie per la ricerca delle priorità di intervento, partendo dal concetto che la manutenzione non può più essere affidata all’empirismo.
I saluti iniziali sono stati portati dall’Assessore alla viabilità Gabriele Santoni e dal Direttore Generale della Provincia di Pisa, Giuliano Palagi. All’introduzione del Presidente SITEB, sono seguiti gli interventi dell’ing. Ravaioli che ha fornito una esaustiva panoramica sulle tecniche di impiego dell’asfalto nei lavori stradali e sullo sviluppo delle tecnologie relative e quello del Prof. Losa, dell’Università di Pisa, che invece ha affrontato il tema della gestione della manutenzione. Sulle priorità di intervento ha parlato anche l’ing. Bellini, del Servizio Viabilità della Provincia; a lui vanno in particolare i ringraziamenti per l’ottima organizzazione del Convegno.

Gli aspetti trattati possono essere qualitativamente sintetizzati nel grafico seguente che evidenzia il concetto, già più volte sottolineato dal SITEB, sulla necessità di mantenere, con costi accettabili, il valore della nostra rete stradale, cercando di non intervenire quando è troppo tardi.

I relatori hanno comunque trattato a fondo questi aspetti, riportando anche schemi di modelli ed esempi pratici.
L’intervento di A. Mazzeo, Capo Compartimento ANAS per la Toscana, ha interessato la gestione della rete stradale con le moderne tecniche mobili Anas (T.S.D.) per la misura del C.A.T. , dell’M.P.D. e dell’I.R.I. un confronto tra la gestione tradizionale e il Global Service nella Provincia di Firenze è stato poi fatto da M. T. Carosella, sottolineando l’interesse per questo tipo di servizio.
Dei problemi legati alla manutenzione stradale urbana ha parlato A. Fiorindi, Direttore di Pisamo spa, sottolineando i vari aspetti e problemi legati alla organizzazione e gestione della manutenzione cittadina tramite il global service.
La relazione conclusiva di M. Iaconis del Servizio Viabilità della Provincia di Pisa, ha preso in considerazione il Censimento e i criteri per la determinazione del livello di rischio per le barriere stradali.
Come si vede, molti sono stati i temi trattati in questo interessante convegno, che ha dimostrato ancora una volta la validità della collaborazione tra Amministrazione Provinciale, università e i “players” della manutenzione stradale.

Scarica la brochure in PDF