Certificazione CE e Capitolati d’Appalto

Sto caricando la mappa ....

Tipologia
Convegni

Quando
24 Marzo 2011
Tutto il giorno

Dove
ANCE Latina
Latina


Per conoscere le norme di riferimento che contengono le nuove metodologie e classificazioni dei materiali, SITEB, in collaborazione con ANCE Latina, organizza un importante appuntamento sulla Marcatura CE dei prodotti stradali, il 24 marzo alle ore 10.
Da quest’anno (2011) vige l’obbligo di marcatura CE anche per i bitumi e le emulsioni bituminose; obbligo di marcatura già esistente per gli aggregati (dal 2004) e per i conglomerati bituminosi (dal 2008).

La marcatura non è un punto d’arrivo, al contrario, è un punto di partenza per un approccio diverso costruito su basi professionali tra il produttore di conglomerati bituminosi, l’impresa e la Direzione Lavori che va oltre la semplice fornitura del materiale.

È un’occasione di crescita delle competenze tecniche, di riconoscimento dell’attività dei laboratori, di revisione dei Capitolati ancorati a norme spesso obsolete e fuori corso. Se fino a ieri impastare inerti con leganti di ogni genere poteva apparire ai più come una semplice operazione artigianale, che chiunque con un po’ di pratica avrebbe potuto realizzare, oggi con la marcatura viene imposta la “standardizzazione” del processo secondo modalità ben precise, dettate dalla normativa comunitaria e certificate da un Ente terzo specificamente autorizzato.

Con il marchio CE, il produttore compie precise analisi iniziali sui materiali, esegue determinati controlli in fase di produzione, assume la responsabilità delle proprie azioni e dichiarazioni e al contempo si erge al ruolo di “attore protagonista” abbandonando per sempre quello di “comparsa”.
Di questi aspetti, e delle conseguenti implicazioni sulla condotta dei lavori, sui Capitolati, sui bandi di gara e sui controlli sui materiali e sulle miscele, si discuterà in occasione dell’incontro di Latina in cui oltre al Presidente di ANCE Latina, Davide Palazzo, parleranno Stefano Ravaioli, Direttore del SITEB, Massimo di Marco (ANCE), Antonio Bianco (ABICert), Giovanni Lapolla (ISTEDIL) e Michele Moramarco (SITEB).