Sul riutilizzo degli scarti industriali: l’attività dello studio MM

Grazie ad un sano mix di curiosità scientifica e di sensibilità ecologica, il laboratorio prove materiali Studio MM di Mamiano (PR), ha iniziato sin dal 2002 un’attività di ricerca e sviluppo sul riutilizzo degli scarti industriali.

Sviluppando tecniche di lavorazione dedicate, specifiche per i vari settori di riutilizzo (cementifici, ceramica, laterizi, conglomerati bituminosi, calcestruzzo, sottofondi stradali, pannelli fonoassorbenti, blocchi isolanti, ecc.), lo Studio MM ha seguito decine di clienti in “avventure” industriali inimmaginabili per la maggior parte delle realtà produttive operanti nei settori del mondo edile e stradale.

Forti di una strumentazione d’avanguardia e di uno staff tecnico altamente preparato, da oltre 15 anni Studio MM si dedica allo studio degli inerti di recupero, delle fibre tessili di scarto e dei fanghi di risulta dei vari impianti di depurazione. A partire da questi materiali vengono creati mix design interamente costituiti da scarti industriali, capaci di riprodurre prodotti e manufatti dalle caratteristiche simili a quelli rea- lizzati con materie prime vergini.

Nel 2017 lo Studio MM ha anche rinnovato le proprie strumentazioni, dotandosi di un gascromatrografo e di un microscopio elettronico a scansione, per poter eseguire analisi di dettaglio sempre più accurate.

L’esperienza dello Studio MM nel settore del riutilizzo degli scarti industriali può costituire un reale e concreto vantaggio per molte realtà; in tal senso i tecnici dello Studio MM sono a disposizione degli interessati per approfondire tematiche di sviluppo in un’ottica di economia circolare.