Oro sull’asfalto

Vi riportiamo una notizia curiosa che ancora una volta guarda da una prospettiva molto particolare e addirittura preziosa il palcoscenico urbano su cui trascorriamo buona parte delle nostre giornate.

L’asfalto è infatti ricco, ricchissimo, almeno quello della Grande Mela, e non solo per il crescente costo del bitume. Lo sa bene e lo racconta Raffi Stepanian che tutti i giorni raccoglie dai marciapiedi di New York grammi di oro e frammenti di pietre preziose. L’area più proficua, quella secondo l’esperto assolutamente da setacciare, gravita intorno alla 47esima strada. Armato di spatola appuntita, pinza, contenitore e un certo quantitativo d’acqua, quest’uomo del Queensland, dopo aver ripulito dal fango il raccolto prelevato dai marciapiedi, si reca in oreficeria per poi portarsi a casa un discreto guadagno. In sei giorni, 819 dollari. Non male, bisogna solo avere molta pazienza, occhio e buone ginocchia, ma ne vale la pena.